Dresden

Scritto da markinho Mer, 23/04/2014 - 19:19
Dresda è fascino, arte, vita e storia che potete assaporare in ogni centimetro della città...
Cosa Troverai: 

Dresda sorge lungo le rive dell'Elba e, anche per questo, viene chiamata la Firenze dell'Elbe. Quasi totalmente rasa al suolo durante la II Guerra Mondiale, Dresda oggi sta risorgendo grazie e soprattutto ai suoi edifici storici ricostruti nel tempo: Frauenkirke, Brühlsche Terrasse e il Semperomper sono solo alcuni dei gioielli che attirano tanti visitatori in città. Silenziosa ed avvolta da un'esplosione di luci che la rendono ancora più bella, Dresda vi affascinerà per i suoi particolari, le emozioni che saprà regalarvi, il quieto vivere dello scorrere dell'Elba in una sera d'estate che fa a pugni con la frenesia dei turisti che arrivano, la ammirano e scappano quasi fosse un mero oggetto da buttare dopo l'atto del consumo.

Non è così. Dresda va vissuta almeno un po', come si  stesse  indossando  un bel gioiello, sfoggiandolo una notte ad una bella festa levandoselo poi prima di coricarsi e riponendolo accuratamente nel cassetto dei diamanti. Lì deve restare Dresda: tra le perle, i gioielli, i tesori d'Europa.


Stazioni ferroviarie

Come ogni stazione tedesca che si rispetti, La stazione di Dresden Hauptbahnof accoglie al suo interno ogni tipo di servizio e negozio, oltre ai numerosissimi e davvero interessanti collegamenti da e per le città tedesche e non : Frankfurt, Berlin, Munich, Dusseldorf, Hamburg e inoltre Praga, Budapest, Bratislava,Vienna tra le principali.


Torna su

Informazioni sui treni

Germania

In Germania le ferrovie sono gestite dalla Deutsche Bahn (sigla sui vagoni, sito  www.diebahn.de). Il sito offre gli orari di tutti i treni in Europa (con qualche piccola  eccezione).

Treni nazionali:

  • ICE (Intercity Express), treni ad alta velocità prenotazione non obbligatoria (€ 4 per  tutte le classi).
  • ICE Sprinter, treni selezionati ad alta velocità, prenotazione obbligatoria (seconda  classe € 11,50, prima classe € 1)
  • Thalys (nella tratta nazionale fra tra Colonia e Aachen), prenotazione obbligatoria  (seconda classe € 5, prima classe € 7)
  • EuroCity Berlino-Varsavia Express (nella tratta nazionale tra Berlino e Francoforte  sull'Oder), prenotazione obbligatoria (€ 4 per tutte le classi)
  • Eurocity (EC), treni internazionali su lunghe distanze City Night Line (CNL) treni notturni, nazionali e internazionali, attenzione possono avere la  prenotazione obbligatoria o essere solo cuccette
  • Interregio-Express (IRE) servizi locali su lunghe distanze Regional-Express (RE) ottimi treni locali con poche fermate
  • Regionalbahn (RB) treni locali con fermate a quasi tutte le stazioni
  • S-Bahn (S) Servizi suburbani nelle principali città

Torna su

Dove trovare info utili

Dresden vanta due uffici del turismo collocati in stazione centrale e in centro:

 

  •  Dresden Hauptbahnof :Wiener Platz 4 ( lasciando i binari alle proprie spalle, poi si gira a sinistra) Orari: Lun-Dom: 8-20
  • Centro storico: Neumarkt 2  Orari: Lun-Ven 10-19; Sab: 10-18 Dom /fest: 10-15

      www.dresden-tourist.de/en/

       


Torna su

Aeroporti

L'Aeroporto Internazionale di Dresda dista 9 Km da centro città e, al momento, collega città tedesche , spagnole, turche e dell'est europeo.

l'Italia non è interessata nemmeno da voli stagionali.


Torna su

Itinerari in bici e piste ciclabili

Il già citato fiume Elbe offre agli amanti delle 2 ruote il più grandioso dei divertimenti: l'Elberadweg, ovvero 1260 Km di pista ciclabile che corre lungo il fiume e da qui passa e, senza troppe domande, vi sussurrerà di fermarvi tra un sospiro di vento e l'altro...

www.elbe-cycle-route.com


Torna su

Consigli generali

 

Camminando per Dresda vi renderete conto di quanto, questa città, sia annegata e strapiena di localini, bar, ristoranti e tavolini all'aperto tra cui scegliere il gusto migliore da cui farvi inebriare. Partendo dalla Stazione Centrale fino a Frauenkirke, le scelte non mancano di certo.

Se volete fermarvi a dormire, qui ci sono alcuni ostelli davvero eccentrici. I tedeschi, lo sappiamo, non si fanno certo rider dietro da nessuno in fatto di ospitalità. Figuriamoci in questo incantevole contesto!


Torna su

Ostelli, campeggi e altri luoghi per dormire

Lollis Homestay: In cima alle nostre preferenze per l'oroginalità e lo stile dei suoi arredamenti ( volendo, oltre ai dormitori a "tema" si può dormire in una Trabant!).  Soggiornandoci scoprirete che in realtà è un luogo dove far tante conoscenze poichè ogni giorno è possibile intraprendere un'attività organizzata dallo staff ( barbecue, lezioni di tedesco, cena, ecc). Sono benvenuti ciclisti e backpackers. Non ammessi Nazisti e simili. http://www.lollishome.de/it/

Kangaroo-stop: E' uno degli ostelli più economici di Dresda con un design davvero invitante ed in ottima posizione rispetto alla Stazione centrale. Molto carini ed ampi gli spazi comuni. C'è il giardino con i tavolini se volete...  Erna-Berger Strasse 8-10 

 

A&O hostel: anche a Dresda si trova un ostello di questa catena che permette agli interrailers di avere uno sconto del 10%. Si raggiunge facilmente a piedi dalla stazione e dista dal centro storico un paio di km; l'ostello offre un servizio di noleggio bici a 10€ al giorno. La colazione non è inclusa e costa 7,50€; nell'ostello non c'è una cucina ad uso e consumo degli ospiti. http://www.aohostels.com/it/


Torna su

Mangiare, dove e come (mercati, supermercati o alimentari)

Va premesso che, chi scrive, sa perfettamente quanto sia difficile stilare un elenco di birrerie tedesche senza sentire il bisogno di introdursi furtivamente all'interno di ognuna di esse per degustare il piacevole gusto dei migliori prodotti delle stesse, per questo ci limiteremo ad elencare nomi e luoghi. Ogni responsabilità dovuta ed eccesso e  sovraconsumo di birra, non è da considerarsi nostra responsabilità. Bevete con giudizio, finchè potete ( tornare all'ostello da soli).

Hausbräu im Ballhaus Watzke: Tradizionale birreria tedesca con posti all'aperto e sale interne per ristorante con lezione di ballo( sembrano molto più fighette della birreria). Si mangia bene senza spender troppo considerando anche che 4-5 birre sono di produzione "interna" quindi da provare assolutamente!

Brauhaus am Waldschlösschen: Qui fanno la musica dal vivo e pure quattro birre di produzione propria come alla Watzke. Piatti tipici tradizionali che variano di giorno in giorno a prezzi competitivi, atmosfera tipica con tanto di tavolini all'aperto ne fanno un luogo divino dove mangiare e bere. Un po' fuori ( autobus n° 11), ma straconsigliato specie col caldo! Am brauhaus 8, Dresden

 

 

Per uno spuntino veloce c'è un negozietto che fa degli ottimi currywurst, Curry&Co, che si trova in Lousienstrasse 62 (nella città nuova); con il menù economic currywurst + patatine costano 3,90€.


In generale

Ve lo abbiamo anticipato nella copertina: Dresda , dopo il devastante bombardamento del 1945 è stata ricostruita ed è diventata una vera perla da visitare ed ammirare. Come nella migliore tradizione tedesca è anche una città pulita, ordinata e tutto sommato vivibile(vista da chi ci passa) quindi cercate di rispettarla e godetevi ciò che vi offre.


Torna su

Attrazioni, musei, parchi, negozi, locali, etc...

Frauenkirke: Uno dei simboli della città,  è stata colpita solo parzialmente dal bombardamento del 1945. Nonostante questo, quella che rimane oggi uno dei tanti simboli luterani tedeschi, è stata oggetto di continui rinnovamenti e ristrutturazioni che hanno visto il suo  definitivo completamento solo nel 2006 in occasione del'800° anniversario della città.

Semper Opera Dresden: Questo edificio ha una storia davvero sfortunata poichè, alle sue spalle, si ricordano un paio di distruzioni e, ovviamente, successive riciostruzioni. Nato dal disegno dell'architetto Gottfried Semper, il teatro reale di corte venne giuà incendiato nel 1869, esattemente 28 anni dopo il suo completamento. Ricostruito e portato a termine nel 1880 dal figlio di semper, Manfred, il teatro venne nuovamente raso al suolo dai bombardamenti del 1945! Ricostruito ancora, tra il 1977 ed il 1985, oggi il teatro dell'Opera di Dresda, non solo è un grande monumento tedesco ma accoglie una delle più note orchestre nazionali: la Sächsische Staatsoper cioè l'orchestra sassone statale che accompagna tutte le opere liriche.

Brühlsche Terrasse: Basterà la definizione di Goethe per dare un'idea di quale importanza abbia quest'area della città rispetto a tutto il resto: "il Balcone d'Europa", praticamente una terrazza sull'Elba nelle cui immediate vicinanze sono posti gran parte dei maggiori monumenti della città. E di fronte, il panorama, sorseggiando un  caffè, una birra, un soffio di vento proveniente dall'atra parte del fiume.

Zwinger: Più che un edificio, un complesso architettonico in stile barocco all'interno del quale risiedono importanti collezioni come le Porcellane di Meissen o la Pinacoteca degli Antichi Maestri. Voluto da Augusto II di Polonia ad inizio '700, anche lo Zwinger è stato quasi interamente distrutto dal bombardamento della II Guerra mondiale e ricostruito.

Fürstenzug: E' una particolarissimo "murale" che occupa un'intera strada, la Austusstraße, fatto interamente in mattonelle di porcellana che raffigurano la storia della Sassonia. Forse non così importante come altri monumenti ma davvero particolare ed eccentrico.

Ciclabile lungo l'Elba:il nome dice già tutto, ciclabile carina lungo entrambi i lati del fiume che permette di fare lunghe passeggiate sia a piedi che in bici. Risalendo il fiume per una decina di km si arriva al castello di Pillnitz, mentre andando nella direzione opposta (lungo la ciclabile lato città nuova) si incontrano dei campi da beach volley e un paio di bar.


Torna su

Da evitare

A parte i soliti consigli del buon vivere quotidiono e del buon viaggiatore , ci sentiamo di darvi un solo grande, gigantesco vsuggerimento: Dresda è la tipica città di "passaggio" perchè a metà tra  Praga e Berlino, due importantissimi punti di un viaggio itinerante. In realtà, Dresda può essere tranquillamente un punto da aggiungere al vostro interrail. A voi la scelta. Poi non dite che non ve l'avevamo detto...


Torna su

Going Alone

Ostelli, birrerie, treni e voglia di viaggiare. Il viaggio in solitaria è quasi un privilegio quando si parte soli e ci si trova a condividere ogni giorno esperienze diverse con persone diverse. Dresda, come tutte le grandi città non sarà da meno...


Torna su

Consigli per le ragazze

Le città tedesche sono in genere molto sicure, specie la notte e nei Week end quando, le auto della polizia si vedono frequentemente in giro. Cercate di restare dove c'è gente tanto i tedeschi, diversamente da quanto molti credano, fanno molto tardi e amano divertirsi.


Torna su

Dintorni e prossime tappe

Meissen in primis è un tipico paese tedesco di 30 mila abitanti circa con tanto di castello. Famoso per le porcellane merita una visita già che siete in zona.

Banalmente state viaggiando lungo un fiume importantissimo che attraversa la Germania: l'Elbe arriva ed oltrepassa Hamburg sfociando poi su a Nord ma, nel suo corso vede decine di città. Prendete in considerazione una passeggiata lungo il fiume o magari una gita in barca o, perchè no un giro in bici sulla pista ciclabile ( 1260 Km dovrebbero bastare)...

Se tutto questo non vi ha ancora soddisfatto, Dresden è pur sempre a metà tra Berlino Praga...Da una parte o dall'altra qualcosa da fare ci sarà no?