Come raggiungere il confine

Gradimento: 
4
Average: 4 (2 votes)

Raggiungere il confine
Forse la parte più complicata di tutte. Come funziona il raggiungimento del confine? Da casa mia all’estero si paga? Quanto?

Raggiungere il confine in treno usufruendo dello sconto InterRail
Come abbiamo visto l’InterRail non comprende il proprio paese di residenza, tuttavia ai possessori del pass viene normalmente accordato uno sconto per raggiungere il confine del proprio paese.Per raggiungere il confine Trenitalia garantisce uno sconto pari al 50% sui treni IC, ICN, EXP e regionali EN e del 30% sui treni Frecciarossa e Frecciargento, Frecciabianca ed ES. Questo sconto è disponibile anche per viaggiare al ritorno, dal confine alla stazione più vicina alla propria residenza, tuttavia questi biglietti “di ritorno” non possono essere acquistati all’estero con lo sconto, dovete procurarveli per forza prima della vostra partenza.

La tariffa "Partial Pass"
Tenete presente che in alcuni casi i collegamenti internazionali da/per l’Italia sono gestiti non dalle compagnie nazionali, ma da dei consorzi che applicano delle tariffe scontate ai possessori di pass InterRail, che però non risultano così convenienti. Queste tariffe normalmente si chiamano Partial Pass, comprendono sia il biglietto sia la prenotazione e vi suggeriamo di verificarle caso per caso.

Raggiungere il confine in treno con altre offerte
In alcuni casi può essere conveniente raggiungere un paese estero in treno utilizzando delle tariffe promozionali offerte dalle varie compagnie anziché gli sconti offerti dall’InterRail. Ad esempio la compagnia tedesca DB e l’austriaca ÖBB offrono delle tariffe promozionali dall’Italia, soggette a condizioni e posti limitati, che però possono risultare più convenienti di un biglietto ordinario con lo sconto InterRail o di una tariffa Partial Pass. Al contrario dei biglietti "nazionali" scontati per il ritorno in Italia questi biglietti possono essere acquistati anche all'estero, a patto che troviate posto dato che si tratta di offerte a posti limitati.

Aggirare la tariffa "Partial Pass"
Se siete al risparmio il modo più economico è di raggiungere il confine con combinazioni di treni regionali, evitando Intercity, Frecce Argento, Rosse e di altri colori, l'alta velocità in generale e le famigerate tariffe "Partial Pass". Per farlo è sufficiente identificare la stazione di confine, cioè l'ultima stazione italiana prima del confine di Stato (ad esempio Brennero, Tarvisio etc.), andate in biglietteria e vi fate fare un biglietto con soli regionali per andare dalla vostra città alla stazione di confine, sulla tariffa regionale avrete comunque diritto al 50% di sconto e vengono fuori cifre davvero abbordabili.

Raggiungere uno stato estero in aereo
In alcuni casi è ancora più conveniente raggiungere in aereo uno stato estero e far partire da lì l’InterRail. Le tariffe delle compagnie low cost potrebbero infatti risultare concorrenziali rispetto al prezzo di un biglietto scontato. In più potete trascorrere qualche giorno nella località in cui arrivate in aereo e far partire l’InterRail successivamente, in maniera da guadagnare qualche giorno di validità del biglietto. Queta opzione in Italia è particolarmente conveniente per chi si muove dal sud o dalla Sardegna: arrivare fino al confine in treno è indubbiamente più romantico, ma vi farà "sprecare" giorni di validità del pass InterRail e, nonostante lo sconto per raggiungere il confine, vi costerà probabilmente più di un biglietto aereo. Insomma, fate bene i vostri conti prima di partire!